Bridgestone TBR

L’etichetta europea dei pneumatici

Quello che dovete sapere

Dall’1 novembre 2012 sarà in vigore il nuovo regolamento Europeo sull’etichettatura dei pneumatici finalizzato a promuovere trasporti su strada più sicuri, economici e rispettosi dell’ambiente. La nuova etichetta valuterà le prestazioni del pneumatico sulla base di tre criteri: frenata sul bagnato, resistenza al rotolamento e rumorosità esterna.

Oltre l'Etichetta

Anche se i parametri contenuti nell’etichetta sono importanti, non sono gli unici che influiscono sulle performance complessive, sulla durata del pneumatico e sulla soddisfazione dell’utente finale nei confronti dei pneumatici Bridgestone. Infatti altre caratteristiche importanti devono essere prese in considerazione prima dell’acquisto di un pneumatico.

I pneumatici Bridgestone offrono una lunga durata indipendentemente dai valori indicati nell’etichetta.

Scegliere il giusto pneumatico in base all’applicazione e alla posizione garantisce maggiore sicurezza e risparmio.

Una giusta manutenzione è fondamentale per garantire la prestazione del pneumatico: La pressione ha un effetto significativo sulla durata del pneumatico e sui consumi di carburante. Mantenere la corretta pressione garantisce ottimi livelli di prestazione e una maggiore durata.

L' eccellente ricostruibilità dei pneumatici Bridgestone allunga la vita del pneumatico contribuendo anche alla riduzione dei costi per la flotta. Le carcasse Bridgestone sono costruite per durare nel tempo e sono adatte all’eccellente processo di ricostruzione Bandag..

Altri fattori che influenzano le performance di prodotto:

  • Caratteristiche del veicolo (età, resistenza all'aria), manutenzione del veicolo, corretto allineamento degli assi.
  • Stile di guida
  • Trazione supplementare per quelle situazioni che richiedono maggiore controllo e migliore maneggevolezza.
Separator Line

Consumo di carburanteAderenza sul bagnatoRumorosità esterna

Da A (più efficiente) a G (meno efficiente)

Uno dei fattori che influenza il consumo di carburante di un veicolo è la resistenza al rotolamento dei pneumatici. Minore è la resistenza di rotolamento, minore è la quantità di carburante necessaria per muovere il veicolo in avanti, con una conseguente diminuzione delle emissioni di anidride carbonica. La prestazione del pneumatico è influenzata anche dalla tipologia di veicolo e dalle condizioni di guida, ma la differenza tra un treno di pneumatici di classe G e uno di classe A permette di risparmiare* fino al 20% di carburante in caso di pneumatici autocarro.*

*Fonte
European Commission’s impact Assessment SEC (2008) 2860.

7 classi da A (massima aderenza sul bagnato),

Oltre a essere essenziale per la sicurezza, la risposta in frenata è un elemento fondamentale per valutare le prestazioni dei pneumatici su fondo bagnato. La prestazione del pneumatico è influenzata anche dalla tipologia di veicolo e dalle condizioni di guida ma la differenza tra un treno di pneumatici di classe G e uno di livello A permette di ridurre fino al 30% lo spazio di frenata sul bagnato.

3 classi da 1 (meno rumoroso) a 3 (più rumoroso)

Il livello di rumorosità esterna è misurato in decibel (dB), sulla base dei nuovi livelli europei di rumorosità esterna dei pneumatici che saranno introdotti entro il 2016.

1 onda sonora nera
già inferiore di 3 dB rispetto al futuro limite europeo

2 onde sonore nere
già in linea con il futuro limite europeo

3 onde sonore nere
in linea con l’attuale limite europeo

Separator Line